PROGETTO INL

Educazione Inversa - Scuola e famiglia


Il Sistema Didattico Inverso

INL: Educazione alla Vita.

Progetti INL
img3school
img5school
img4school
img2school
img6school

Le foto dell'ultimo progetto INL realizzato

La dott.sa Simona Caminati applica gli strumenti INL a 100 bambini della quinta elementare e delle classi medie in Toscana


Spesso si sente dire dagli insegnanti che la famiglia dovrebbe essere coinvolta e fare la sua parte nell’educazione dei loro figli. La famiglia… spera che la scuola sia capace di gestire, aiutare e indicare la strada ai loro allievi… il ciclo infinito si ripete senza iniziare o finire da nessuna parte. Sul punto di mezzo c’é un essere umano ancora all’inizio della sua esistenza.

Aiutare queste persone all’inizio è un sogno antico di ogni genitore, insegnante, educatore, pedagogo, psicopedagogo, psicologo, assistente sociale, ecc. Si tratta solo di creare il ponte di collegamento. Dov’è il ponte, se non presso il cuore e la mente dei bambini e ragazzi? Sono loro l’elemento di contatto fra famiglia e scuola.

Gli insegnanti sono esseri umani così come i genitori. Entrambi sognano un mondo migliore, anche se molte volte senza aiuto o preparazione. Si aspetta che qualcosa cambi, mentre per loro stessi è difficile cambiare.

Il Sistema Didattico Inverso - INL è innovativo, può correggere e migliorare, attraverso l’istruzione cognitiva, i programmi ereditati (epigenetici). Il risultato dell’applicazione del Sistema Didattico Inverso - INL è l’inversione neurolinguistica.. Questo sistema stimola a ricercare ed approfondire la didattica come uno strumento di comunicazione che prepara “tutti” alla vita.

Le nuove generazioni sono la riproduzione delle generazioni precedenti.

Le nuove generazioni sono la riproduzione delle generazioni precedenti. Siamo tutti nuove versioni di altre persone, ed ecco perché lavorando su una generazione ne beneficia anche l’altra. Si può conoscere e sperimentare il Sistema Didattico Inverso – INL attraverso semplici incontri informativi con allievi, genitori e/o insegnanti. In questi incontri si spiegano, in modo logico e semplice, il funzionamento e la ripetizione dei programmi epigenetici e come interrompere il loro ciclo ripetitivo. L’informazione porta pace intelligente nelle relazioni familiari e scolastiche.


Le tematiche trattate sono:

Gene & logica.
Gestione dei conflitti.
Stima di sé.
Gestione dei ricordi.
Le dipendenze.
L’immagine.

I talenti.
Le differenze.
La logica degli eventi (azione=risultato).
La morte e la perdita.
L’amicizia ed il valore di sé.
È possibile trattare anche altre tematiche proposte dai genitori, insegnanti e dai ragazzi.

Gli incontri sono caratterizzati dalla semplicità del linguaggio, dalla gioia di fare ciò che è possibile, nel tempo in cui siamo e con gli strumenti che abbiamo. La regola è non lamentarsi, ma muoversi.

Tempistica:


INL veloce: da due a quattro ore. Rivolto a gruppi di ragazzi/bambini o genitori oppure insegnanti. Questi incontri possono essere organizzati dalle scuole/insegnanti o dai genitori.

Laboratori informativi: una giornata. Rivolto agli adulti, insegnanti, professionisti, genitori.

Laboratori di approfondimento: rivolto a insegnanti, professionisti.

Le modalità del progetto:


1) Incontri di quattro ore con genitori di bambini con necessità speciali che hanno bisogno di formazione/strumenti per gestire la propria vita assieme a loro nuovi super umani.

2) Incontri pratici per insegnanti/educatori/professionisti che vogliono unire gli strumenti di inversione al programma tradizionale.

3) Incontri ed attività per ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori per connetterli ai talenti, alla pace intelligente ed istruirli alla vita.

4) Genitori e/o famigliari di minori che vogliono applicare il Sistema Didattico Inverso per migliorare sé stessi e di conseguenza, la qualità di vita emotiva dei loro figli/discendenti.


Cosa fare?

Contattare lo staff INL per creare il progetto su misura presso la scuola o associazione/gruppo. Non serve aspettare che sia il sistema a cambiare, ma cambiando le persone il sistema cambia da sé.